Tiziano Terzani – L’uomo e la Natura

Advertisements

Il saccheggio delle falde acquifere italiane e lo sfruttamento di Coca-cola

Altraeconomia smaschera uno dei più calomorosi episodi di saccheggio delle falde acquifere italiane ad opera delle multinazionali (Coca-cola in questo caso). Ad esempio a Nogara, in provincia di Verona, dove Coca-cola ha il suo principale stabilimento italiano, la multinazionale preleva ben 1,25 miliardi di litri di acqua di falda, pagandola 45 volte di meno dei normali cittadini della zona. Rispetto al canone irrisorio che pagano, i loro profitti sono altissimi.

ITALIANI SVEGLIATEVI!


E BOICOTTATE!

Documentario: “Il mondo secondo Monsanto”

Il mondo secondo Monsanto” è un documentario che merita di essere guardato, dall’inizio alla fine. Dovremmo già sapere che le multinazionali guardano solo al loro profitto economico, calpestando senza ritegno i dritti umani, il benessere dell’ambiente e degli animali, la salute delle persone; ma anche cercando di impedire ricerche autonome sui loro prodotti o falsificando i risultati di quelle condotte; e chi più ne ha più ne metta. Insomma, inutile dire che meriterebbero di essere condannate per crimini contro l’umanità e contro la Terra, o, meglio ancora, per CRIMINI CONTRO LA VITA STESSA.

La Monsantoleader nella produzione di OGM, ormoni e veleni mortali di vario genere, è sicuramente la peggiore di tutte perchè sta cercando di ottenere anche il dominio assoluto sulle sementi e sul cibo. Provate ad immaginare cosa accadrebbe se disgraziatamente ci riuscisse!! Già le sementi dei prodotti che vende producono piante sterili che costringono gli agricoltori ad acquistare ogni anno nuovi semi da loro.

Senza contare che OGM, ormoni per la crescita, pesticidi e veleni sono quanto di più lontano esista da una vita sana e in armonia con l’ambiente.

Ma ora veniamo al documentario:

Ah, a proposito di monopoli sui semi e dittature alimentari leggete anche questi articoli, perchè davvero abbiamo ampiamente superato il limite dell’assurdo:

E se anche Slow food si è attivata, forse non è una questione da prendere alla leggera.

Discorso di Margherita Hack (che dovrebbe far riflettere)

Sante parole quelle pronunciate in questa conferenza da Margherita Hack, parole che dovrebbero spingere chiunque alla riflessione.

Non voglio che pensiate che il punto importante per me sia diventare vegetariani o no, smettere di mangiare carne o meno, perchè sarebbe assolutamente riduttivo e, oltretutto, non è così. Personalmente mi rendo conto che il vegetarianesimo non fa per tutti e che deve essere una scelta libera e sentita. Il punto focale, motivo per il quale consiglio la visione del video, è la riflessione sulle moderne pratiche di allevamento, pesca ed agricoltura intensivi che danneggiano l’ambiente, gli animali, le piante e le persone stesse; e su questa logica opportunistica e MALATA che sta distruggendo tutte le cose belle del mondo e che crea solo schiavitù.

Heracleion – la città egizia sommersa

La città di Heracleion (o Thonis) giaceva sepolta  da  oltre 1.200 anni nella sabbia e nel fango, a 30 metri sotto il livello del mare nei pressi di Alessandria.

Dopo 4 anni di ricerche geofisiche e tre di scavi, Frank Goddio, responsabile del sito archeologico, e i membri della sua equipe stanno svelando a poco a poco tutti i misteri di questa città sottomarina. Nelle acque sono stati ritrovati reperti ben conservati che dimostrano che la città era sia un importante porto, snodo commerciale tra il Nilo e il Mediterraneo, sia un attivo centro di interesse religioso.

I ricercatori hanno trovato numerosi relitti, monete, pesi da Atene, stele giganti scritte in egiziano e greco antico. Ma la città sommersa nascondeva anche manufatti religiosi. Tra questi un’enorme scultura in pietra.